San Pantaleone
 
 
 
 
 
 
 

Disabile.Org
 
 
 
 
 
 
 

La scuola
 
 
 
 
 

Servizi gratuiti
 
 
 
 
 
 
 
Contatti
 
 
 
 
 
 

 

 

 

 

 

Gli interventi del Presidente sul quotidiano "Il Mattino" 


LUIGI CELESTRE ANGRISANI

L'articolo

«Questo scandalo vergognoso dura da 23 anni»   
LUIGI CELESTRE ANGRISANI Un mese. I morti di San Gregorio Magno hanno un mese. Ma l’emozione, si sa, dura poco. Appena il tempo di cambiare pagina e il «caso» si riduce ad un episodio di cronaca. E’ normale, direte voi. E invece no, perché quello di San Gregorio non è un casuale fatto di cronaca. E’ il risultato di uno scandalo che va avanti da sempre nel silenzio di tutti: lo scandalo dei malati di mente. Vediamola la storia di questo scandalo che ha appiccato il fuoco alla SIR di San Gregorio . Nel 1978, ventitre anni fa!, la legge Basaglia, sancisce la chiusura dei manicomi. La volontà è quella di tirare fuori il malato da strutture dove spesso sono calpestati i più elementari diritti umani per restituirgli dignità e cura. Basaglia era uno psichiatra che ha dedicato la vita alla causa dei malati di mente. Se avesse visto la SIR di San Gregorio avrebbe chiamato la magistratura, Amnesty International o chissachì per farla chiudere. Eppure quella maledetta struttura era figlia illegittima della sua legge. Non per colpa della legge ma di chi ci ha speculato sopra. Ripeto, speculato. Torniamo alla storia. Nei quasi vent’anni che passano dal 1978 al 1997 accade poco. Ci sono pressioni per dismettere i malati, spedirli da qualche altra parte. Perché c’è la legge? Forse, o forse perché nei manicomi i malati costano troppo (mezzo milione al giorno). Fatto sta che ogni tanto si tenta qualche strada, con successi scarsi. Fino al 1997. A quel punto di colpo si decide che i malati di mente devono andarsene alla ASL dove avevano la residenza prima del ricovero. L’assurdo E’ un assurdo sia sul piano medico che su quello sociale, e infatti la legge non parla affatto di questa possibilità. Morale della favola, da un giorno all’altro i malati vengono deportati dall’ospedale alle ASL del territorio da cui provenivano, e con il quale non avevano più nessun rapporto. E le ASL si vedono recapitare questi malati senza avere idea di come affrontare il problema. Dovendo risparmiare. Così si cercano alla bene e meglio convenzioni con il privato tirando sul prezzo, si mettono su strutture pubbliche improvvisate dove capita, si abbattono i livelli dei servizi. Insomma, ci si arrangia come si può cercando di spendere il meno possibile. Si creano di fatto dei mini manicomi ancora peggiori, se possibile, di quelli grandi. Figuratevi che quattro delle cinque SIR di Nocera sono dentro il vecchio manicomio! In verità il passo in avanti c’è: per i bilanci delle ASL, per malati che prima costavano mezzo milione al giorno si arriva a spendere anche 100 mila al giorno. Una legge nata nell’interesse del malato si trasforma così nel suo opposto. Chi protesta? Nessuno: non i politici, non i funzionari, non i tecnici. Tanto i malati di mente non si lamentano, loro sono «scemi». Nasce da qui la SIR di San Gregorio. Da questa deportazione senza criteri e senza rispetto umano. Nasce nel silenzio. E non è nemmeno la peggiore, ce ne sono altre ancora più isolate e abbandonate. E’ uno scandalo? Sì. Ma pensate che ora la Regione, grazie alla famigerata delibera 1017, sta facendo la stessa cosa con i disabili. Toglierli alle strutture specializzate dove sono assistiti, sbatterli alle ASL di «provenienza» le quali li sbatteranno a loro volta non si sa dove. Un’altra deportazione. Tanto i disabili non protestano. Fino al prossimo rogo. Lo si può impedire? Qualcuno pensa di sì. Per questo ha organizzato una raccolta di firme per una proposta di legge popolare che abroghi la delibera 1017, che fermi la deportazione. Speriamo ci riescano. Anche questo è un modo per difendere i diritti calpestati dei più deboli. Per ricordare a tutti che i morti di San Gregorio non sono un banale fatto di cronaca. Per non aspettare il prossimo rogo.
Pagina principale

Transmitted:19/09/2020 11:44:03
DRIVEN BY XCENT XcClassifieds Lite
 

© 2001 - Disabile.Org - Powered by Associazione San Pantaleone

Tutti i Diritti Riservati. E' vietata la riproduzione anche parziale di queste pagine.